CONSERVAZIONE DELLE INFIORESCENZE

La conservazione delle tue infiorescenze è certamente un elemento determinante quando si tratta di qualità del prodotto.

Una buona conservazione non si limita al “dove” stoccarlo, ma coinvolge una serie di fattori determinanti che possono in pochi passi aiutarti a mantenere il prodotto bello, pulito, senza muffe e garantirne una qualità duratura nel tempo.

Kit Integra Boost Ethera

Il Nostro Consiglio

Stoccare e conservare le infiorescenze di Cannabis Light è fondamentale per garantirne un mantenimento nel tempo con livelli di umidità e temperatura ideali.
L’erba legale deriva dall’essiccazione dei fiori delle piante di canapa sativa, per cui rilascia numerosi effetti benevoli e possiede un proprio aroma. È quindi fondamentale preservare l’integrità dei suoi principi attivi per avere sempre a disposizione un prodotto di qualità.

Le nostre infiorescenze sono tutte conservate in barattoli di vetro ermetici con all’interno posizionati i sacchetti di controllo dell’umidità Integra Boost 62%, in modo da mantenere un livello di umidità ideale.

La nostra cella frigo consente di garantire una temperatura ideale allo stoccaggio dei fiori sotto i 20°C, evitando anche l’esposizione alla luce e ai raggi UV dannosi al prodotto.

IL TEAM ETHERA

Temperatura

Tra le variabili che influiscono sul deterioramento dell’erba, la prima da tenere in considerazione riguarda la temperatura. La maggior parte dei batteri si forma tra i 25/30°C. Tra questi, è inclusa la muffa che la rende inutilizzabile.
Temperature troppo elevate, inoltre, danneggiano i composti contenuti nella cannabis, cannabinoidi e terpeni, abbassandone notevolmente la qualità e diminuendone la potenza.
Il nostro suggerimento è quello di mantenere una temperatura media sotto i 20°C.

Umidità

Anche la luce e la circolazione dell’aria possono giocare un ruolo fondamentale nella conservazione.
I raggi UV sono estremamente dannosi per il CBD e il THC.
Se conservata nelle giuste condizioni, quindi, è possibile preservare la qualità della propria marijuana legale per periodi che vanno dai sei mesi ad un anno.

Umidità

L’umidità è un altro fattore a cui prestare attenzione in quanto livelli troppo bassi comportano un’essiccazione eccessiva dell’erba, guastandone gli aromi, mentre livelli eccessivamente elevati favoriscono la diffusione di muffa e funghi.
I livelli di umidità ideale oscillano, infatti, tra i 59 e i 63°C.
Per un controllo ideale dell’umidità, consigliamo l’uso di Sacchetti Integra Boost 62% da 67gr, che potete trovare qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published.