Infiorescenze di Canapa Sativa: Origine e Utilizzo

Il primo a formulare una distinzione tra le categorie di cannabis fu il biologo e naturalista francese Jean Baptiste Lamarck nel 1785. Si dedicò il particolar modo allo studio degli effetti della canapa proveniente da Paesi equatoriali come Messico, Colombia e dal Medio Oriente (Marocco, Turchia). La distinzione avviata da Lamark ha condotto, con il passare del tempo, alla moderna classificazione tra cannabis sativa ed erba indica. Ciascuna ha elementi peculiari e caratteristiche specifiche e per comprendere cos’è la canapa bisogna innanzitutto distinguere queste due categorie: la canapa sativa differisce in primis dalla varietà indica per i tempi di crescita e quelli di fioritura. La prima impiega più tempo a svilupparsi e a fare i fiori – circa 3 mesi – però il prodotto risulta di maggiore qualità.

Infiorescenze Cbd By Ethera

Le infiorescenze di canapa sativa sono conosciute e apprezzate per i molti risvolti terapeutici che hanno: favoriscono il sollievo e il relax, così come il recupero in caso di infiammazioni e altri dolori all’apparato muscolo-scheletrico. Questo grazie alla particolare concentrazione di Cbd: questa sostanza si comporta da naturale analgesico andando ad agire sul recettore del dolore CB1.

Il Cbd (o cannabidiolo, metabolita della cannabis sativa) è conosciuto e apprezzato per essere in grado di combattere gli stati di ansia e il disturbo ossessivo compulsivo. Lo si trova anche sotto forma di olio e ormai viene utilizzato in diversi ambiti: cosmetico, alimentare, salute, sport e benessere.

L’erba è come la frutta. Ti mantiene in forma e ti libera la mente.

Bob Marley

CANNABIS, NATURALE RILASSANTE GRAZIE ALLA PRESENZA DI CBD

Si ritiene che la cannabis e le sue proprietà rilassanti venne scoperta più di 10mila anni fa. Nel corso dei secoli il suo utilizzo ha visto momenti di grande successo e altri di serrato proibizionismo. Oggi la legalizzazione della cannabis light in sempre più paesi, ha permesso nuovamente una riscoperta della sostanza e dei suoi benefici. Anche i più scettici stanno pian piano rivalutando l’importanza dell’infiorescenza della canapa sativa grazie al continuo processo di studio e ricerca per comprendere al meglio le sue potenzialità.

La cannabis light si ottiene dalle infiorescenze femminili di cannabis sativa, le quali contengono una percentuale di Thc che è bassa per legge. Agiscono come naturale sostanza rilassante grazie all’alta concentrazione di Cbd. Va ricordato sempre però che gli effetti sono soggettivi e possono variare nell’intensità da una persona all’altra.

È proprio il CBD l’ingrediente principale per alleviare e in alcuni casi risolvere, molte patologie. Esso è in grado di contrastare gli effetti tipici del THC che assunto in dose elevate può portare al noto ‘sballo’ e alle sue conseguenza sconvenienti. Grazie infatti all’utilizzo costante di prodotti il cui principale ingrediente è il CBD, la scienza ha scoperto e confermato la grande potenzialità curativa di questo componente per l’intero organismo umano.

La bellezza della cannabis light è anche la potenzialità di utilizzo in diverse forme e ambiti e ancora di più del CBD. In commercio infatti si possono trovare infiorescenze perfette per tisane e per  dare carattere in cucina.

È buono sapere che per essere considerate del tutto legali, le infiorescenze della cannabis sativa devono contenere una percentuale di Thc al di sotto dello 0,2%. La legge 242 del 2016, vera e propria pietra miliare, ha regolato infatti la quantità di Thc che può essere messa in commercio e ha reso legale la vendita di infiorescenze di cannabis sativa light per finalità di studio, collezionismo, uso tecnico e ricerca.

Tra i principali risvolti ai quali ha portato questa nuova legislazione, si deve registrare anche un aumento importante delle vendite – specie via internet – delle infiorescenze di canapa sativa, il cui aroma è intenso e profondo. I fiori devono essere selezionati con particolare cura, mentre per quanto riguarda le piante la coltivazione deve avvenire senza agenti chimici.

Leave a Reply

Your email address will not be published.