Farina di Canapa per una Dieta Gluten Free

Sempre più persone ormai devono fare i conti con la celiachia, un’intolleranza nei confronti del glutine, la quale richiede di rispettare una ben precisa dieta alimentare per evitare complicazioni.

Il glutine, colpevole dell’intolleranza, è una componente di tipo proteico presente nel frumento e in altri cereali come ad esempio orzo, farro, segale, bulgur e malto.

Togliere il glutine dalla personale dieta alimentare consente alla persona che soffre di celiachia di vivere in maniera serena e salutare. La farina di canapa è senza dubbio uno degli alimenti che possono essere utilizzati per una dieta alternativa e gluten free.

PAUSA RELAX E TRUCCO DI BENESSERE: INTEGRARE IL CBD NELLA DIETA

Per comprendere come comportarsi e in che modo modificare la personale dieta alimentare sarà innanzitutto utile capire che cosa avviene all’organismo di un celiaco quando assume il glutine. In pratica, il suo intestino non è in grado di assimilarlo: il glutine viene quindi identificato come un agente tossico. L’ingerimento di glutine comporta un’attivazione di tipo anomalo del sistema immunitario: quest’ultimo risponde con un netto rifiuto del glutine, di conseguenza facendo un danno all’intestino.

La celiachia è una patologia di tipo autoimmune, anche detta ‘morbo celiaco’. La sua comparsa, oltre che per il glutine, può essere legata anche a fattori genetici (la celiachia è tra le più comuni malattie di tipo genetico). È utile precisare inoltre come, in realtà, il glutine non sia presente nella farina o nel cereale: la sua formazione nasce solo dopo l’aggiunta di sale e alla formazione di un impasto.

Farina di canapa: un alimento versatile e ricco di benefici

Ultimate CBD

La celiachia è una patologia di tipo autoimmune, anche detta ‘morbo celiaco’. La sua comparsa, oltre che per il glutine, può essere legata anche a fattori genetici (la celiachia è tra le più comuni malattie di tipo genetico). È utile precisare inoltre come, in realtà, il glutine non sia presente nella farina o nel cereale: la sua formazione nasce solo dopo l’aggiunta di sale e alla formazione di un impasto.

CANAPA, L’INGREDIENTE IDEALE PER RICETTE SENZA GLUTINE

La farina di canapa si ricava dai semi di canapa sativa macinati fini e contiene moltissimi NUTRIENTI. Questi semi non contengono principi attivi psicotropi e psicoattivi. Utilizzare la farina di canapa in cucina quindi non porta a nessun tipo di alterazione anzi, è l’ingrediente perfetto per realizzare ricette buone, prelibate e prive di glutine. Inoltre utilizzare questa farina consentirà di ritardare l’invecchiamento grazie a un’azione antiossidante e potrà aiutare e supportare la regolazione del sistema immunitario oltre a migliorare l’azione del sistema nervoso centrale. I semi di canapa sono infatti annoverati tra i migliori integratori naturali per il loro ricco apporto di nutrienti. Contengono gli ormai noti:

  • Omega 3
  • Omega 6
  • Amminoacidi essenziali
  • Vitamine B, E Sali minerali (calcio, fosforo, magnesio).

Essendo un alimento così ricco, questa farina consente di andare a colmare lacune nutrizionali tipiche sia della dieta vegana che di quella vegetariana. Per i più esperti ai fornelli ma anche per i principianti poter realizzare con le proprie mani la pasta con farina di canapa è semplicissimo.

LA RICETTA DELLA PASTA FRESCA CON FARINA DI CANAPA

Tra le ricette più semplici e allo stesso tempo curiose che è possibile realizzare con farina di canapa, adatte dunque ai celiaci, c’è senza dubbio la pasta fresca senza glutine. Il gusto di questo ingrediente ‘segreto’ ricorda la nocciola e si intreccia al meglio con le pietanze salate. Per quanto riguarda i formati della pasta di canapa, potreste realizzare spaghetti e tagliatelle o altri formati più insoliti, per esempio i maltagliati.

Ingredienti:

  • tagliere,
  • acqua,
  • farina di canapa 80 grammi,
  • farina di riso 120 grammi,
  • 1 uovo,
  • 1 tuorlo d’uovo,
  • mattarello
  • sale q.b.

Per realizzare la ricetta per pasta fresca senza glutine mettere sul tagliere la classica ‘fontana’ unendo le farine, poi aggiungete il sale e inserite uovo e tuorlo. Iniziate a maneggiare l’impasto, immettendo volta per volta un po’ d’acqua fino a ottenere un composto liscio e molto elastico. Farete poi la pallina, che lascerete a riposo al riparo dalla luce per una mezz’ora. A questo punto sarà il momento di tirare e dare forma alla pasta alla canapa (potreste farlo a mano oppure, se l’avete, ricorrendo alla macchina).

Ora non vi rimane altro che provare e poi.. mangiare!

Leave a Reply

Your email address will not be published.